Referendum: Fedriga, scheda finta Renzi ultima truffa a danno cittadini

Roma, 30 nov. - "Ora anche la scheda falsa. Renzi deve finirla di raccontare stupidaggini e prendere in giro i cittadini. Questo è un presidente del consiglio indegno che oltre a proporre una riforma impresentabile, ora è arrivato a dire l'opposto rispetto a quanto scritto nel testo da lui stesso presentato per coprire le magagne e ingannare la gente. L'art. 57 della riforma, dice testualmente che: 'I Consigli regionali e i Consigli delle Province autonome di Trento e di Bolzano eleggono, con metodo proporzionale, i senatori tra i propri componenti e, nella misura di uno per ciascuno, tra i sindaci dei Comuni dei rispettivi territori'. Quindi, in pratica, il Senato non sarà più eletto dal popolo, ma dai partiti. E la falsa scheda elettorale che ha mostrato il presidente del consiglio è solo l'ultima delle balle per ingannare i cittadini. Così si comportano i truffatori. E non si può avallare un comportamento da truffatore votando favorevolmente. Anche per questo bisogna votare No".
 
Lo dichiara Massimiliano Fedriga capogruppo alla camera della Lega Nord.

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159