Calderoli. Immigrati. Bene prefetto Gabrielli su espulsioni per i nigeriani: sono 37mila e non scappano da nessuna guerra. Alfano faccia accordo per rimpatriarli tutti

08 marzo - Bene le parole del capo della Polizia, il Prefetto Gabrielli, nell'odierna audizione davanti alla commissione parlamentare dei Diritti Umani, dove ha confermato che si sta cercando di rintracciare e identificare gli immigrati nigeriani per velocizzare le loro espulsioni. Solo nel 2016 sono arrivati ben 37mila immigrati nigeriani che, lo sappiamo bene non scappano da nessuna guerra, e lo stesso Gabrielli ha confermato che si tratta di immigrati economici e dunque irregolari: solo i nigeriani, da soli, ci costano quasi un miliardo per il loro mantenimento, giusto dunque rintracciarli il più rapidamente possibile ed espellerli il più rapidamente possibile.

Se poi il ministro Alfano si svegliasse e cercasse di stipulare un accordo con la Nigeria per rispedirgli in patria tutti i loro immigrati giunti in Italia dal 2014 la cifra si triplicherebbe e potremmo liberarci di circa 100mila clandestini che non hanno ragione per restare in Italia...
 
Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159