Fattorino massacrato da ladri a Roma: Centinaio, approvare subito legge Lega su legittima difesa

Roma, 16 Marzo - " Un fattorino romano è in fin di vita al San Camillo. Ha sorpeso i ladri che l'hanno massacrato a colpi di bastone e purtroppo non ha avuto il tempo di reagire. Preghiamo per lui e per la sua famiglia nella speranza che i colpevoli siano arrestati e puniti. Purtroppo quotidianamente assistiamo inermi a episodi di violenza e addirittura a gogne giudiziarie e mediatiche per chi, reagendo a furti e rapine, uccide o ferisce i ladri. Basta! Il clima di impunità generato dai governi di sinistra ha permesso un'escalation di violenze e insicurezza che impone ai cittadini la scelta di autotutelarsi. E' urgente che il parlamento approvi la nostra legge sulla legittima difesa che cancellerebbe finalmente il reato di eccesso di legittima difesa, un primo passo verso la normalità, la giustizia, il diritto di poter reagire a un sopruso senza essere arrestati.  Contro la deriva buonista che garantisce solo i criminali a scapito dei cittadini per bene dobbiamo alzare la voce e difendere le vittime. La politica non può più nascondere la testa sotto la sabbia". 

Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega Nord al Senato. 

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159