Tesseramento

Dat: Fedriga-Pagano, Parlamento rifletta, si vuole introdurre eutanasia. Ddl inemendabile

Roma 28 mar. - "Non è possibile che sia un giudice a decidere sulla vita e sulla morte di un individuo togliendo, di fatto, la scelta del trattamento alla professionalità del medico e all'amore della famiglia.Non ci stancheremo mai di dire che questo ddl sulle "disposizioni anticipate di trattamento" vuole introdurre nel nostro ordinamento l'eutanasia. Un testo con evidenti profili di incostituzionalità, contrario alla vita e che confonde la libertà di non curarsi con il diritto alla morte. E’ inaccettabile che sarà un giudice a decidere sulla vita e sulla morte di un individuo togliendo, di fatto, la scelta del trattamento alla professionalità del medico e all'amore della famiglia. Si tratta di un provvedimento inemendabile, come dice giustamente il Centro studi Livatino le cui riflessioni, sottoscritte da centinaia tra magistrati ordinari e minorili, avvocati, giudici emeriti della Consulta, notai, dovrebbero essere fatte proprie dai parlamentari nel corso del dibattito in Aula. È più che mai necessario che ciascuno si ponga questi interrogativi e provi a dare una risposta, con un approccio prettamente laico. E il Parlamento deve avere tutto il tempo per approfondire questi aspetti. Con questa legge avremo in poco tempo una deriva verso la piena legittimazione, suffragata magari da qualche sentenza creativa, dell'eutanasia, dell'omicidio del consenziente, e di aiuto al suicidio. Non possiamo assistere allo svilimento della dignità del paziente e del ruolo del medico ridotto ad esecutore di un testamento e senza più alcuna autorevolezza per poter intervenire sulla salute del paziente stesso. Non possiamo accettare che l'idratazione e la nutrizione artificiale siano concepite come trattamenti sanitari e non come elementi vitali. Non possiamo accettare che si potrà realizzare una eutanasia di un minore non consenziente come già oggi sta accadendo in Belgio e in Olanda. Su questi principi, sul diritto inalienabile della vita si gioca il futuro della nostra società". 
 
Così i deputati della Lega Massimiliano Fedriga e Alessandro Pagano.

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159