Calderoli. Immigrati. Il governo tedesco prevede 400mila arrivi in Italia. Unica soluzione blocco navale e rimpatri

30 marzo - Avevamo ragione noi, purtroppo.
Per il ministro dello Sviluppo tedesco, Mueller, in Italia in questo 2017 arriveranno fino a 400mila ‘immigrati invasori’.
La già catastrofica previsione di 250mila arrivi, fatta dal ministero degli Interni, da noi successivamente corretta e ritoccata in 300mila, è stata ampiamente superata dalla previsione del governo tedesco, ovvero dai 300mila fino ai 400mila, e di solito i tedeschi sui numeri ci prendono, per cui rischiamo veramente di raddoppiare il numero, già record, degli arrivi dello scorso anno, ovvero 181mila.
Del resto matematicamente il trend è questo: ne sono arrivati in questi primi tre mesi il 60% in più del 2016 e il 60% di 181mila sfiora appunto i 400mila…

L’unica soluzione è il blocco navale, ma subito, perché non deve entrarne più neanche uno, e poi rimpatri a spron battuto.
Nel 2016 abbiamo speso più di quattro miliardi per tutti questi immigrati arrivati, ovvero un miliardo in più della manovra correttiva di primavera - con cui si tartasseranno gli italiani per accogliere chi viene qui non per farsi proteggere, ma solo per farsi mantenere o peggio ancora per delinquere - e in questo 2017 spenderemo ancora di più.

Fermata l’invasione iniziamo subito le espulsioni e a liberarci di chi è venuto a invaderci.

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159