Pakistan: Fedriga, nessuna collaborazione, governo faccia garantire libertà religiosa

Roma, 4 apr. – “Questo è un governo debole, incapace di farsi rispettare sul tavolo internazionale che collabora con governi che cancellano diritti di espressione e libertà religiosa.  In Pakistan i cristiani continuano a morire, ad essere vittime di censura e violenze e a vedere diritti negati ma per il ministro Alfano sembra tutto normale. E’ inaccettabile che alla nostra interrogazione sulla chiusura di una TV cristiana del Lahore che chiedeva di far affermare con decisione libertà religiosa, di espressione e parola, negate arbitrariamente dal Pakistan, Alfano abbia pedissequamente risposto che l’Italia monitora la situazione e collabora con le stesse autorità del luogo che negli ultimi anni hanno chiuso ben 11 tv cristiane. Chiacchiere di forma e nessuna sostanza. Altro che collaborazione, un paese serio e autorevole si sarebbe imposto con decisione con le autorità pakistane per garantire la tutela dei diritti dei cristiani, considerato anche il fatto che stiamo subendo un’invasione di immigrati provenienti proprio da questo Paese”. 
  
Lo dichiara Massimiliano Fedriga capogruppo alla camera della Lega Nord.

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159