Legittima difesa: Molteni, solo nostra legge garantisce diritto autodifesa, il 19 sarà battaglia

Roma, 4 apr. – “Dal Pd solo balle e perdita di tempo. Sono due anni che bloccano il dibattito sulla legittima difesa dopo che per due volte sono scappati dal confronto in aula, rinviandolo e rimandandolo in commissione. Tutto questo nonostante il palese fallimento della maggioranza sulla sicurezza: 40 mila rapine e 234 mila furti nelle abitazioni in un anno ma nessuno in galera grazie a 5 svuota carceri votati negli ultimi anni. Se oggi il tema della legittima difesa è all’attenzione della commissione e del parlamento è solamente grazie alla proposta fatta dalla Lega a febbraio del 2015. Il 19 siamo pronti a una durissima battaglia parlamentare per far approvare la nostra legge, l’unica in grado di garantire con certezza il diritto dei cittadini a difendersi nel proprio domicilio e sul proprio luogo di lavoro. Il testo del Pd non solo danneggia e compromette il diritto all’autodifesa dei cittadini, ma complica anche l'attività dei magistrati che devono valutare “il grave turbamento psicologico". Un’autentica sciagura per i cittadini onesti. 
 
Così Nicola Molteni, vicepresidente dei deputati leghisti e primo firmatario della proposta di legge sulla legittima difesa.

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159