Istat: Fedriga, governo si metta mano sulla coscienza

Roma, 19 apr. – “Gentiloni e Padoan si mettano la mano sulla coscienza. Più di 7 milioni di italiani vive in grave difficoltà economica,  il tasso di occupazione degli under 35 è il più basso d’Europa e il governo ipotizza di aumentare ulteriormente le tasse per far fronte agli aumenti incontrollati degli sbarchi di immigrati clandestini. Non si può ignorare la realtà e il grave pericolo che il nostro Paese sta correndo. Come possiamo pensare di accogliere ulteriori onde di immigrati quando il 12% degli italiani è costretto a sopravvivere  in condizioni di grave deprivazione materiale. Il Def sia orientato ad aiutare le fasce più deboli e non ad incentivare un’invasione incontrollata.  Chi si ostina a non voler vedere è complice. Vivere e non sopravvivere è un diritto di tutti. Non di pochi”.  
 
Così Massimiliano Fedriga capogruppo alla camera della Lega Nord commentando i dati Istat sulla poverta' in Italia

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159