Migranti: Fedriga, lezione di Macron a Gentiloni

Roma, 12 lug. - “La Francia dà lezione a Gentiloni e al Pd che si ostinano a mandare in rovina il nostro Paese. Bisogna ammettere che Macron in poche settimane ha capito la situazione, Gentiloni e la sinistra italiana ancora no. Occorre distinguere tra migranti economici e rifugiati di guerra, mandare a casa i primi e salvare chi invece fugge da un conflitto. Solo in casa Pd si fa finta di non vedere lo scempio che hanno voluto e continuano a volere. Risultato? Ennesima porta in faccia dall’Europa che non ha alcuna intenzione di assecondare l’invasione voluta solamente dai vari  Renzi, Gentiloni, Boldrini e Alfano per finanziare le cooperative che lucrano sull'immigrazione. Vi sembra questo un governo che difende i diritti degli italiani? Non ne possiamo più! Se ne vadano subito a casa e si torni a votare per eleggere un esecutivo che difenda i cittadini e non le cooperative amiche.  Forse la lezione dell’amico Macron farà cambiare idea a Gentiloni e company”.   
 
Così  il capogruppo alla camera della Lega Massimiliano Fedriga sul vertice di Trieste.

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159