Tenta accoltellare agente: Fedriga, il Pd fa uscire dal carcere il clandestino criminale

Roma, 19 lug. - "Il Pd fa uscire dal carcere il clandestino accoltellatore. La mia non è una provocazione ma è la triste verità.  Questo è il risultato delle leggi votate dal partito democratico che sottraggono alla custodia cautelare criminali come il clandestino che ha tentato di accoltellare l'agente. Basta leggere l'ordinanza di scarcerazione di Saidou Mamoud Diallo emessa dal Gip di Milano: questi reati non prevedono carcere perché la "condotta" di Diallo non rientra nel tentato omicidio, solo resistenza a pubblico ufficiale e il soggetto non ha precedenti definitivi. Quindi per il Pd accoltellare un poliziotto è semplice resistenza a pubblico ufficiale e non va punita con il carcere. Hanno legalizzato la violenza di clandestini e criminali. Vergogna!".        

 

Così il capogruppo alla Camera della Lega Massimiliano Fedriga. 

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159