Calderoli. Immigrati. Sono d'accordo con l'84% di cittadini che parla di emergenza. Strutture stracolme, città invase, rivolte e proteste. Non possiamo reggere questa situazione

21 luglio 2017 - "Non posso che essere d'accordo con quell'84% dei cittadini italiani che secondo IXE' vede un'emergenza nell'immigrazione che si è trasformata in invasione. Questa è un'emergenza nei fatti, quelli quotidiani. Le strutture sono stracolme e le rivolte o le proteste sono agli ordini del giorno, le stazioni delle nostre principali città sono state trasformate in accampamenti, i sindaci, inclusi quelli del PD, stanno protestando con i Prefetti per chiedere di non inviare più immigrati sui nostri territori e l'Europa ci ha isolato e si rifiuta di prendersi gli immigrati arrivati in Italia perché non hanno i requisiti per essere considerati rifugiati. Siamo assolutamente in un'emergenza che solo questo Governo si rifiuta di considerare tale. Il Paese sta affondando, non possiamo reggere questo urto migratorio."

 

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159