Calderoli. Ius Soli. Santo Padre sbaglia ad invocarlo: Italia concede più di 200mila cittadinanze ogni anno, non c'e' ragione per regalarne due milioni in un colpo solo

21 agosto 2017 - Sbaglia il Santo Padre a invocare l'introduzione nel nostro ordinamento dello ius soli e dello ius culturae che regalerebbe la cittadinanza italiana a oltre due milioni di immigrati che, peraltro, non la richiedono neppure.

Sbaglia a invocare la cittadinanza per tutte queste persone che ancora devono dimostrare di volersi integrare, adeguandosi a quelle che sono le nostre leggi e al nostro modo di vivere.

L'Italia è lo Stato che concede più cittadinanze in Europa, oltre 200mila l'anno: non c'è nessuna ragione per regalare di colpo due milioni di nuove cittadinanze.

A differenza della Città del Vaticano dove la concessione della cittadinanza avviene raramente e solo in casi eccezionali...

 

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, vice presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159