Calderoli. A Parma gang di immigrati ha linciato autista di bus. Adesso basta, la sinistra la smetta di difendere le 'risorse'. A questi vogliamo regalare la cittadinanza?

30 agosto 2017 - A Parma un gruppo di giovani immigrati, presumibilmente africani, anche se non mi stupirei che si tratti di 'nuovi italiani', ha linciato un autista di autobus colpevole solo di avergli chiesto di spostarsi dalla strada.

Il video degli insulti e delle minacce e poi del pestaggio è allucinante e conferma che la situazione ormai è fuori controllo, pensando a quanto accaduto recentemente sui treni o altri bus, come nel caso dell'autista massacrato di botte nel senese da un immigrato africano un mese fa.

Stavolta voglio proprio vedere cosa diranno a sinistra di fronte a queste terribili immagini, voglio vedere se almeno una volta ammetteranno che le loro 'risorse' sono diventate un problema quotidiano.

E a soggetti come questi che vogliamo regalare la cittadinanza?

Intanto mando un abbraccio e tutta la mia solidarietà al povero autista aggredito.

 

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile organizzazione e territorio della Lega Nord

2 per mille

 

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159