Ius soli: Fedriga, stop a vergognoso indottrinamento nelle scuole

Roma, 4 ott. - “E’ inaccettabile che alcuni insegnanti pro ius soli utilizzino il loro ruolo per manipolare gli alunni con le loro idee politiche. Siamo di fronte ad un vero e proprio lavaggio del cervello che non tiene conto dei milioni di italiani che la pensano diversamente e soprattutto, fatto ancor più grave, di un uso politico e strumentale dell’istituzione scolastica. Questi insegnanti andassero liberamente a manifestare fuori dalle aule, ma la smettano di fare politica a scuola perché questo è un vergognoso indottrinamento politico perpetrato nei confronti di giovani menti facilmente influenzabili. Presenteremo un’interrogazione al ministro dell’istruzione per chiedere un intervento immediato volto a fermare quest’opera scorretta. Perché la scuola è di tutti, anche di chi la pensa diversamente dal Pd”.

Lo dichiara il capogruppo alla camera della Lega Massimiliano Fedriga.

 

2 per mille

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159