Polizia interroga Toni Brandi: Centinaio, inaccettabili azioni repressive. Minniti spieghi

Roma, 8 Novembre - “ Voglio sapere perché la polizia ha bloccato per due ore il camion vela di Pro-Vita che commemora le opere e la vita del cardinale Caffarra recentemente scomparso e perché ha convocato il presidente Toni Brandi in questura per essere ascoltato. È un’ingerenza inammissibile:  non si può cercare di bloccare espressioni democratiche di pensiero anche se queste sono in contrasto con il relativismo imperante. Ho presentato un’interrogazione parlamentare a Minniti affinché si faccia chiarezza su questa brutta vicenda di natura repressiva che nasconde tensioni nel Vaticano e ingerenze sullo stato da parte di una certa Chiesa”.

Così Gian Marco Centinaio, capogruppo della Lega al Senato. 

 

2 per mille

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159