Pensioni: Simonetti (Ln), vergogna governo, macchinisti esclusi dai lavori usuranti

Roma, 9 nov. - “Il governo chiude la porta in faccia ai macchinisti, ai capitreno e ai manovratori di convogli ferroviari e li esclude dalla categoria dei cosiddetti lavoratori precoci che prevede benefici previdenziali connessi allo svolgimento di un’attività lavorativa usurante. Nella mia interrogazione facevo presente che queste tre categorie sono state tra le più penalizzate dalla legge Fornero visto che con un’aspettativa di vita di 64 anni devono attendere 67 anni per accedere alla pensione. L’ennesima conferma di quanto questa maggioranza allo sbaraglio sia lontana dalla gente e dalla vita reale”.   

Così Roberto Simonetti capogruppo della Lega Nord in Commissione Lavoro.

 

2 per mille

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159