L.Bilancio: Lega, governo impone nuove cause a truffati banche. Tempi incerti e oneri a carico

Roma, 29 Novembre - " E' stucchevole l'atteggiamento del governo e in particolare del sottosegretario Baretta. Leggiamo i toni trionfalistici sul fondo ristori per i truffati delle banche. I 50 milioni del fondo sono una cifra irrisoria visto che serve almeno un miliardo per rimborsare tutti i correntisti danneggiati dalle vergognose gestioni delle varie banche italiane. Inoltre nell'emendamento si specifica chiaramente che al ristoro potranno accedere coloro i quali dimostrano di avere subito un danno ingiusto con sentenza passata in giudicato. E' ora che Baretta spieghi ai poveri risparmiatori che dovranno imbarcarsi in cause varie e quindi a ulteriori oneri a carico con tempistiche incerte viste le condizioni della giustizia italiana. 

Così Erika Stefani e Paolo Tosato senatori leghisti.

 

2 per mille

 

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2017 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159