Referendum: fedriga, votare no segnale di stop a poteri forti

Roma, 12 lug. – “Votare no al referendum costituzionale significa dire no a tutti i poteri forti che hanno imposto questa riforma al governo Renzi schiavo delle lobby. Una riforma che toglie democrazia e forza di scelta alla gente è infatti esattamente quello che vogliono i vari burocrati europei e le lobby di Bruxelles: comandare e gestire il potere sulla testa dei cittadini non confrontandosi con le urne. Così potranno continuare a fare le varie riforme Fornero, i vari salva banche, continuare a favorire l'importazione di manodopera a basso costo attraverso l'immigrazione clandestina: tutto ciò senza dover confrontarsi con il popolo. Dire no al referendum costituzionale non equivale, quindi, bocciare solamente una schifosa riforma, non significa solo mandare a casa Renzi, ma significa anche dire no alle lobby dei poteri forti e riconsegnare libertà e futuro ai nostri cittadini”. 

 

Lo afferma il presidente dei deputati della Lega Nord, Massimiliano Fedriga.

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159