CALDEROLI (Lega Nord): "VERGOGNA: In Italia è record povertà, ma continuiamo a garantire vitto ed alloggio ai clandestini lasciando morire di fame i nostri cittadini"

14 luglio - L'Istat certifica oggi quello che tutti avevamo già capito, ossia che l'Italia è in condizioni pietose: 4,6 milioni di indigenti, oltre un milione e mezzo di famiglie in povertà assoluta, numeri mai così elevati da oltre 10 anni. Renzi continua a parlare, magnificando i risultati del suo governo, ma in realtà non ha fatto altro che aumentare la pressione fiscale su cittadini e imprese, portando il Paese in questa vergognosa situazione. I disoccupati aumentano, in particolare tra i giovani, gli italiani non hanno i soldi per mangiare, ma manteniamo un numero spaventoso di immigrati clandestini, ai quali forniamo vitto alloggio e tutto ciò che pretendono. Basta con questi incapaci, che pensano ai matrimoni omosessuali o a legalizzare la droga mentre se ne fregano della nostra gente che muore di fame! Mandare a casa Renzi è una priorità, e votando NO al referendum costituzionale potremo ottenere un doppio risultato: evitare che vengano fatti ulteriori danni e tornare a sperare in un futuro migliore.

Lo afferma il sen. Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato e Responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159