On. Grimoldi (lega nord) – immigrati. Italia li accoglie tutti per arricchire le coop amiche del governo, mentre la Gran Bretagna costruire un muro a calais per respingerli e l'Austria dice stop alle richieste di asilo

07 settembre - “Oggi la Gran Bretagna ha annunciato di voler costruire un muro sull’autostrada da Calais per fare in modo che nessun clandestino possa entrare in territorio britannico.

Oggi l’Austria ha annunciato lo stop a nuove richieste di asilo, per cui gli immigrati verranno respinti altrove, e l’invio di ulteriori 2200 soldati per rafforzare i presidi ai suoi confini.

Oggi in Italia sono sbarcati più di 1000 immigrati raccolti dalle navi della nostra Marina dai soliti barconi.
Perché mentre Londra e Vienna sigillano i loro confini, erigendo muri e piazzando soldati, l’Italia invece continua ad accogliere tutti?
Certo se il Governo e si cominciasse a respingere i barconi nei porti da dove sono salpati un intero settore della nostra economia andrebbe in crisi, quello delle cooperative rosse che gestiscono il business dell’accoglienza, per cui ognuno di questi 160 mila richiedenti asilo ospitati vale 35 euro al giorno  per un complessivo giro di affari che ormai supera i 4 miliardi l’anno.

Per mettere in sicurezza il Paese dai rischi idro-geologici gli ingegneri stimano che occorrerebbe un piano straordinario da circa 16 miliardi, cifra che sembra colossale: in realtà basterebbe attuare i respingimenti da oggi per i prossimi 4 anni per risparmiare esattamente i 16 miliardi che stiamo cercando per evitare di piangere nuovi morti per terremoti, frane o alluvioni…”

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda

 

Simbolo politiche 2018

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159