Referendum: Fedriga, inammissibili ricatti Fitch

Roma, 13 sett. – “Le agenzie di rating da anni non fanno più analisi dei mercati, bensì sono il braccio armato dei poteri finanziari per condizionare e determinare le politiche dei paesi che dovrebbero invece essere decisione del solo popolo libero. Oggi le dichiarazioni del responsabile per l'Europa dei debiti sovrani di Fitch dimostra che l'asse Renzi-potere finanziario speculativo è ben forte: si difendono a vicenda a discapito dei cittadini comuni. Entrambi infatti vogliono una riforma costituzionale dove alle persone vengano compressi i diritti democratici e le decisioni vengano prese da poteri forti e banche. Le dichiarazioni degli esponenti delle agenzie di rating pro riforma Renzi sono l'esatto esempio di cosa non bisogna fare: ovvero approvare una follia antidemocratica che va contro l'interesse della gente. La presa di posizione di Fitch è la cartina al tornasole che esplicita a chi realmente risponde Renzi”.

 

Così il capogruppo alla camera della Lega Nord Massimiliano Fedriga. 

 

Simbolo politiche 2018

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159