Pensioni: Simonetti (Ln), governo non giochi a nascondino sulla pelle dei pensionati

Roma 20 sett. – “Per una lotta di potere il PD fa saltare l’Inps. Un tutti contro tutti e pagarne le conseguenze, come sempre, sono  lavoratori e i pensionati.  Conti in rosso, lotte interne che durano da mesi, ricorsi al tar, nomine sub judice. Tutto questo sulla pelle dei pensionati mentre Renzi e il ministro Poletti giocano a nascondino sulla flessibilità. E’ una vergogna assoluta quello che sta accadendo tra i vertici Inps. Una diatriba che coinvolge anche il Consiglio di indirizzo e vigilanza che ora ha deciso di ricorrere al Tar per chiedere l’annullamento del nuovo regolamento varato dal presidente Boeri. Ma non è il ministero del lavoro a vigilare sull’Inps? Chiediamo che Poletti  venga urgentemente in commissione lavoro a riferire sulla situazione dell’Inps e sulla revisione della legge Fornero. Basta lotte di potere sulla pelle dei lavoratori e pensionati”. 

 

Così Roberto Simonetti capogruppo della Lega Nord in commissione lavoro. 

 

Simbolo politiche 2018

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159