Sanità: Guidesi (Ln), governo non giochi con salute dei cittadini

Roma, 21 sett. – “Oggi si curano solo le persone che si possono pagare le cure. Questa è la triste realtà della sanità italiana con tre quattro regioni che compensano i bilanci sanitari e gli sprechi di tutte le altre regioni. Una situazione insostenibile resa ancor più grave dal fatto che il governo sta pensando di  tagliare 1,5 miliardi al fondo sanitario nazionale, rispetto ai 113 miliardi di stanziamento previsti per il 2017 in base all’accordo con le regioni. Non vorremmo che alla fine si decidesse di dare un po’ di più rispetto al 2016 ma meno rispetto a quanto pattuito con le regioni stesse. Per questo lanciamo l’allarme e faremo una battaglia durissima se il governo confermasse il solito giochino interpretativo sui tagli. Su questo tema la Lega non transige perché ne va del servizio e delle cure ai cittadini”. 
 
Lo afferma in question time Guido Guidesi capogruppo della commissione bilancio della Lega Nord.

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159