Sicurezza: Guidesi (LN), giustizia per ragazza aggredita in casa. Questa è la sicurezza di Alfano

Roma, 19 ott. - “Chiediamo giustizia e segnalerò questo caso al ministro dell’interno. Noi a questo scempio diciamo no. Siamo allo sbando e i nostri territori sono in mano a bastardi criminali liberi di fare il bello e il cattivo e seminare terrore nelle case dei cittadini anche alle 10 del mattino. Svuota carceri, depenalizzazione reati, limiti alle forze dell'ordine, depotenziate e decimate, eccola la scellerata politica del governo che, non contento di far entrare chiunque in Italia, ha anche steso il tappeto rosso a rapinatori, stupratori, ladri, spacciatori”. Guido Guidesi, deputato della Lega Nord commenta così la brutale aggressione subita da una ragazza di Casalpusterlengo. “Non credo servano altri commenti ma a questo schifo deve conseguire giustizia. Per questo  - conclude Guidesi - sottoporrò questo caso all’attenzione del ministro dell'interno nella speranza che si renda conto di ciò che sta succedendo da troppo tempo nel nostro territorio. La sicurezza e la giustizia sono diritti che questo governo ha dimenticato”.

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159