On. Grimoldi (lega nord) – Manovra. Iva al 25% nel 2018? Follia pura del Governo, Renzi manda il paese a gambe all'aria per finanziare 'marchette elettorali' per avere qualche si al referendum

26 ott. - “La manovra economica elettorale di Renzi manderà a gamba all'aria il Paese non nel 2017 ma nel 2018: la manovra prevede infatti che nel 2017 non ci saranno aumenti di Iva e accise, in modo da non scontentare i cittadini in vista del referendum sulla riforma costituzionale, ma dal 2018 l'IVA al 10% salirebbe al 13% e quella al 22% salirebbe al 25% e addirittura al 26% nel 2019. 

E le accise su alcool, bevande e tabacchi aumenterebbero di altri 800 milioni.

Sarebbe un colpo letale per la nostra economia, per i nostri consumi.

Qualcuno fermi Renzi e lo fermi subito: il premier pur di garantire 'marchette elettorali' a tutti per racimolare qualche Si al referendum mette a rischio la tenuta economica del Paese, lasciando nel 2018 un salatissimo conto da pagare per cittadini e imprese.

Con l'IVA al 25 e l'anno successivo al 26% andremo a gambe all'aria.”


Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda-Lega Nord e deputato della Lega Nord

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159