Migranti: Lega, pronti a fare barricate contro soprusi di Alfano

Roma, 26 ott. – “Non collabori, sei finito. Ci pensa Alfano in veste gendarme Gestapo a toglierti immobili e destinarli a finti profughi. Ora infatti se un comune non piega il capo a questo governo il ministro dei clandestini Alfano si sente autorizzato a rubare immobili agli italiani e darli agli stranieri. Renzi e company sono arrivati a questo punto per continuare nella loro schifosa politica della finta accoglienza e le parole pronunciate oggi da Alfano in question time ne sono una prova. I fatti di Gorino sono solo l'inizio di una logica e legittima reazione all'arroganza di un governo di mediocri che tutto fa tranne che tutelare i cittadini. Prima infatti Alfano si è venduto per sedere sui banchi di governo, poi ha svenduto il paese facendo entrare chiunque per arricchire le solite coop rosse e ora è pronto a espropriare beni privati dei cittadini per destinarli ai clandestini e restare così nella corte di Renzi.  Bisogna andare davanti alla corte costituzionale dato che la proprietà è un diritto costituzionalmente garantito”.

 

Così Massimiliano Fedriga, capogruppo alla camera della Lega Nord.   

Simbolo Europee 2019

 

 

 

Lega Nord Padania, via Carlo Bellerio, 41 - Milano - Copyright © 1997-2019 Tutti i diritti riservati. CF 97083130159